martedì 28 febbraio 2012

Ansia.... ti uccido

Vorrei che arrivassero. Cosa? Le risposte che cerco da sempre.
Da un giorno, da mesi, da una vita. Forse chiedo tanto?
Forse sì, ma per me non è così tanto... o sbaglio?
Risposte non intendo filosofeggiamenti riguardo a temi come la vita, classici e scontati.
Magari una risposta per un esito? Il raggiungimento di una meta?
E' così difficile? E io divento sempre più inquieta, cercando di combattere quel mostro chiamato
Ansia.
Un ansia quasi capricciosa, fastidiosa, come un bambino che scalcia. Eppure esigo, la voglio.
Dannata risposta, maledetta meta che non ti degni d'avvicinarti nemmeno se mi prostrassi ai tuoi piedi.
Maledetta me che mi cruccio per questo.
E scalcio, ascoltando questa canzone, cercando di combattere quella maledetta ansia, nelle tenebre delle mie paure e insicurezze di non farcela. Mi trasformo. E ti uccido.

2 commenti:

MissValerie ha detto...

Tesoro non posso rispondere a tutte queste domande.. ma una cosa posso farla abbracciarti sperando di toglierti di dosso un pò di 'sta ansia!

Momo ha detto...

grazie.... hai fatto tanto :) e lo stai facendo nel modo giusto! ricambio l'abbraccio abbraccioso