mercoledì 1 febbraio 2012

L'alfabeto... poetico?

Dopo aver scritto in ordine alfabetico le prime parole che mi venivano in mente, ora scrivo le prime frasi poetiche che mi vengono in mente. Così di getto! E' un gioco molto interessante, inventato sempre come esercizio per scrivere... e alla fine si legge ciò che è uscito dalla nostra creatività!


Abisso infinito d'un animo in pena.
Biografia indescrivibile, come è la vita: tutta una sorpresa.
Cadere in quello che è un dolce oblio musicale, scandito da parole farfugliate nelle cuffie
viola. Corsa contro un tempo scandito da un ticchettio del ritmo.
Divinamente senti il corpo tuo, davanti al riflesso lucido d'uno specchio dimenticato.
Eleganza d'un anima immobile e irrigidita da pregiudizi.
Fragilità d'un fiore nato in un deserto.
Gracile come le parole d'un giorno lontano.
Hai preso la mia figura, intrappolandola nel tuo cuore.
Immobilità della paura, davanti al vuoto inaspettato.
Luminosità di quei frammenti di tristezza chiamati lacrime.
Marionetta d'un ombra ladra, ti lasci manovrare senza fiatare.
Note danzanti e parole stracciate da sentimenti vertiginosi.
Occhi che guardano pareti bianche, vedendo scorrere le parole stracciate.
Piccoli frammenti di te, raccolti nel puzzle chiamato destino.
Quadro dai colori sbiaditi, come il ricordo del nostro incontro. Non vedi?
Rivivere quell'attimo... e riviverti.
Stracciate e ricongiunte, per poi esser stracciate di nuovo. Le tue parole.
Trovato ciò che avevo perduto: il senso del tempo. Avrei preferito perderlo!
Unite le stelle, ritrovo la strada dei sogni.
Vicino c'è quella che credevo smarrita... la strada di casa.
Zucchero e dolcezza è ciò che sento nella mia vita. Dolce vita!

Che ne dite? Provare per ... provare! ;)

2 commenti:

MissValerie ha detto...

bravissima Momo.. ammazza e chi ce la fà! =D

Momo ha detto...

Provare per credere ;) le conseguenze sono un po' di fusione ma.... è fattibile XD ahaha!!