lunedì 4 giugno 2012

Intreccio

Musica e pensieri.
 Ci son volte che scorron come fiumi. 
A volte imbrattano muri,
 con tante macchie di colori diversi. 
In alcune occasioni si scagliano 
come potenti frecce lanciate da chissà dove e chissà chi
contro di te!
Poi ci sono momenti che si mischiano 
come antidoto magico ad ogni male, 
altri attimi 
che si trasformano in veleno 
per il cuore.
Io spesso vedo un intreccio,
 una spirale pronta a partire per chissà quale pianeta, 
scagliandosi verso il cielo. 
Poi esplode d'energia. 
E si dissolve, 
come un fantasma nel cuore.

Rimane il ricordo.

Una stella cadente, 
un lieve spiraglio di luce 
nell'anticamera d'una mente
danzante in una 
stanza nera. 

Musica e pensieri 
che smuovono l'anima
all'eterna riproduzione
di quell'intreccio,
come fonte di vita eterna.
E' questo che siamo noi:
ricercatori erranti 
di soluzioni mascherate e immaginate
in un intreccio fantasma.

Eppure c'è. 

Il suo eco, le sue parole, le sue note: 
l'intreccio,
di Musica e Pensieri.

Nessun commento: