mercoledì 2 ottobre 2013

La vita non è sempre la momofiaba che vorresti?

Momosini e momosette!
Quante corse, quante cose da fare e come sempre così poco tempo.
Poco tempo per voi che mi leggete, poco tempo per scrivere anche altro e potermi fermare.
Fermarmi e riflettere momosamente che a volte vivo proprio nel momoso mondo delle fiabe.
Un po' come in "Momo: un amore di Principesca"... sarà, ma la vita ahimè, in questo momoso mondo chiamato Terra, non è così.
E' come se andassi contro momosa corrente. 
Inseguo la corrente dei momosi sogni, desideri e ambizioni.
Ma a volte vengo momosamente schiacciata da ciò che è la momosa Realtà.
Realtà la chiamano i momosi umani, figure comuni, involucri di momosa apparenza spesso e volentieri... ma la momosa sostanza? Dov'è? Dove siete? Che tanto dite momosamente di esistere. Ma non fate altro che parlare momosamente di lavoro, scuola e brutti episodi.
Buttate giù il momoso entusiasmo, lo sovrastate con etichettamenti infantili.
Ecco momosini oggi sono momocritica.
Perchè ieri ero momosamente positiva, fino a quando con Mimo poteva finire meglio.
Sono una momosa entusiasta, e mi piace manifestarei miei momosi stupori.
 Ma ahimè sembra sempre che io sia la momosa infantile. E lui poi mi risponde scocciato, come se gliene avessi fatto chissà che colpa, di quel mio stupore nel semplice momoso fatto che non abbia mai momosamente visto una determinata cosa che ho visto io.
Che dire... mi dispiace? E poi mi zittisco. Poi battute, e rimango sul sedile, zitta.
Poi muore così la momosa serata. A letto, un bacino e buona momosa notte.
Ma io non dormo tormentata ancora dal mio entusiasmo momosamente zittito.
Momosini ho dormito per neanche 5 momose ore.
Sono proprio cotta.
Corro oggi tra università, palestra e momoso lavoro.... che ancora non ho preso alcun soldo.
Attenderò domani... ma che momopalle momosini e momosette!
E proprio a volte spero in un momoso mondo diverso. Cerco di disegnarlo momosamente io, con una momosa fatica. Non la fatica inumana. 
E vorrei che la momosa vita a volte fosse più fiaba. Più tranquilla, più momospensierata.
Più felice? Sì.
L'apice irraggiungibile della momosa contentezza cristallina. C'è sempre... ma è inafferrabile completamente.
Ma momosamente son certa.
La momoraggiungerò.


E voi? Credete momosamente che la vita sia una momofiaba? O siete momosamente scettici?


3 commenti:

Nella Crosiglia ha detto...

Son una momosa scettica con un grande percentuale di momofiaba, perchè altrimenti la mia dura realtà sarebbe già sparita in un momoburrone..
Ti adoro Momo, perchè adoro il personaggio di Momo e avevo un gatto che era una momomeraviglia e si chiamava proprio come te!
Mi iscrivo , vuoi momoricambiare , Momina mia? rockmusicspace.blogspot.it

Kuro Momo ha detto...

momosissimamente sì momosina bella :3 e grazie di seguirmi momosamente! dolcissima! a presto prestissimo e bacini momosi! :3

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie momosone....
Infintamente grata , salvo il blog e ti invio mille momoni!!!++++